CAFFE’ ESPRESSO

12 maggio 2020 - Crescono i timori per una seconda ondata di coronavirus (Seul, Wuhan, Germania)

I timori di una seconda ondata di coronavirus potrebbero condizionare le prossime giornate sui mercati finanziari.

Nuovo slittamento per il Cdm sul decreto 'Rilancio Italia', che si svolgerà oggi.

Il governo ha deciso che dal 18 maggio saranno le regioni a stabilire i tempi di uscita dal lockdown per le varie attività.

Crollo senza precedenti della produzione industriale italiana, più grave che nelle attese.

Nuovo record per gli acquisti di titoli da parte della Bce. La scorsa settimana, secondo i dati diffusi ieri, Francoforte ha acquistato titoli per circa 44 miliardi di euro - oltre 34 dei quali nell'ambito del programma Pepp, in decisa accelerazione - contro i quasi 21 miliardi della settimana precedente. Nonostante lo sforzo dell'Eurotower, l'Italia e in generale i periferici hanno però visto salire i rendimenti.

Oltreoceano, segnali interessanti potrebbero arrivare dagli interventi di diversi esponenti Fed in programma nel pomeriggio, mentre cresce il numero di rappresentanti della banca centrale che mettono in guardia dai rischi di riapertura delle attività produttive negli Usa e avvertono che la ripresa non sarà né rapida né scontata. Restano intanto contrari ai tassi negativi i policymaker della Fed.

Etichette: Aritmatica, Caffé Espresso |

I commenti sono chiusi.