CAFFE’ ESPRESSO

13 febbraio 2020 - Gli stranieri adorano la carta italiana ...

Ieri notizie positive dal fronte coronavirus oggi invece viene annunciato un’impennata di nuovi casi. Le borse sono deboli lo yen torna ad essere acquistato ma i Btp resistono.

La carta italiana continua ad essere decisamente apprezzata dagli investitori. Sono stati gli investitori stranieri ad acquistare oltre il 63% dei 9 miliardi di euro del nuovo Btp 15 anni, con una "significativa" partecipazione degli asiatici, ha detto ieri il Tesoro, aggiungendo che poco più della metà dell'emissione è stata sottoscritta da fund manager e il 23% dalle banche; il 18,5% è andato a investitori di lungo periodo, il 5,3% invece agli hedge fund. Oggi è in programma l'asta medio-lungo di metà mese, con un'offerta massima di 5 miliardi di euro in Btp a 3 e 7 anni i cui rendimenti sono attesi in calo, dopo che ieri il Tesoro ha collocato 6 miliardi nel Bot annuale con rendimento a -0,319%, minimo da maggio 2018. La seduta riparte da 133 punti base per lo spread e 0,92% per il tasso del decennale aprile 2030, valori entrambi ai minimi da oltre tre mesi.

Mentre si continua a discutere dell'obiettivo dell'inflazione e all'indomani di un dato preoccupante sulla produzione industriale nella zona euro, calata a dicembre oltre le attese a chiudere un trimestre deludente, qualche indicazione potrebbe arrivare nel pomeriggio dagli interventi del capo economista Philip Lane a Dublino.

In una giornata scarna dal lato macro, occhi sulla lettura finale dell'inflazione tedesca ed Usa a gennaio.

Il presidente della Fed Jerome Powell in un'audizione in Senato ha ribadito la fiducia nelle prospettive dell'economia Usa, pur aspettandosi gli effetti dell'epidemia da coronavirus, e ha detto che "non c'è ragione" perché l'aumento di posti di lavoro e salari non possa continuare. Oggi viene diffuso il dato sulle nuove richieste di sussidi di disoccupazione settimanali.

DATI MACROECONOMICI

USA

Prezzi al consumo gennaio

Etichette: Aritmatica, Caffé Espresso |

I commenti sono chiusi.