CAFFE’ ESPRESSO

12 febbraio 2020 - Sembrerebbe stabilizzarsi il contagio coronavirus: i mercati ....

Il Tesoro approfittando delle condizioni favorevoli di mercato, è alle prese con il collocamento del nuovo titolo di Stato marzo 2036; sono stati registrati ordini superiori a 48 miliardi di euro superando la performance del Btp a 30 anni di metà gennaio che si è chiusa con una domanda record superiore a 47 miliardi. Il collocamento odierno - favorito anche dalla scarsa volatilità sul mercato - è una ulteriore testimonianza del forte appetito degli investitori per i governativi, italiani e non, e per le emissioni corporate. Il Btp si inserisce in un contesto europeo che vede i governativi in calo ma con rendimenti non lontani dai recenti minimi a segnalare il 'mood' di cautela che serpeggia tra gli investitori a causa del coronavirus e dei suoi impatti sull'economia globale.

Dal lato macro occhi puntati sulla produzione industriale della zona euro di dicembre che, da attese, dovrebbe vedere una flessione di 1,6% su mese e di 2,3% su anno dopo il +0,2% e il -1,5% rispettivamente del mese precedente. Il dato giunge dopo il tonfo registrato a dicembre dalla produzione tedesca, che ha visto il calo peggiore dal 2009, e da quella francese, rivelatasi anch'essa ben al di sotto delle attese. Crollo a dicembre anche per il dato italiano che, con una flessione di 2,7% su mese e di 4,3% su anno, ha segnato il calo peggiore da un anno.

Dopo l'intervento di ieri alla Camera in cui si è detto ottimista sulle prospettive dell'economia Usa, nel pomeriggio il presidente Fed Powell interverrà alla Commissione Bancaria del Senato. Ieri il numero uno dell'istituto centrale Usa ha tuttavia sottolineato la potenziale minaccia del coronavirus in Cina e i timori per lo stato di salute dell'economia nel lungo termine.

Divise asiatiche legate al commercio in rialzo sull'ottimismo di un rallentamento della diffusione del coronavirus. Attorno alle 7,40, il cambio euro/dollaro vale 1,0907, in calo dello 0,05%, dopo aver chiuso a 1,0914.

Etichette: Aritmatica, Caffé Espresso |

I commenti sono chiusi.