CAFFE’ ESPRESSO

21 gennaio 2020 - Nessuna novità dalla BoJ; in mattinata indice zew tedesco ...

La banca centrale nipponica ha mantenuto invariata la propria politica monetaria, in linea con le attese del mercato, e ha rivisto leggermente al rialzo le stime di crescita economica. I rischi esterni restano forti ma si sono ridotti grazie all'accordo commerciale tra Usa e Cina. L'istituto non esiterà a procedere a ulteriori allentamenti se sarà a rischio l'obiettivo dell'inflazione.

 

Occhi puntati sull'intervento di Donald Trump al simposio annuale sulle Alpi svizzere, dove quest'anno si guarda anche al cambiamento climatico. Il 'World Economic Forum' termina venerdì, giornata in cui è prevista la partecipazione di Giuseppe Conte. Presentato ieri da Davos, l'aggiornamento delle proiezioni macro del Fondo monetario internazionale ha confermato a 0,5% la stima sulla crescita italiana del 2020.

 

Dovrebbe mettere a segno un miglioramento in gennaio l'indice Zew, barometro della fiducia della prima economia della zona euro.

 

Lo yen sale e lo yuan è in flessione contro il dollaro sui mercati asiatici, in un improvviso clima di avversione al rischio provocato dalla diffusione in Cina di un nuovo virus polmonare.

 

DATI MACROECONOMICI

GERMANIA

Indice Zew gennaio

Etichette: Aritmatica, Caffé Espresso |

I commenti sono chiusi.