CAFFE’ ESPRESSO

16 gennaio 2020 - Cautela dopo la firma fase 1 su dazi; ottima accoglienza per il Btp 30 anni

Nuovo Btp a 30 anni molto ben accolto; l'Italia si è così unita ad altri Paesi -- Spagna, Irlanda, Portogallo, Belgio, Cipro -- che hanno deciso di approfittare delle condizioni favorevoli del mercato emettendo nuovi titoli via sindacato.

Washington e Pechino hanno firmato l'attesa 'fase uno' dell'accordo commerciale, che prevede che la Cina acquisti beni e servizi per altri 200 miliardi di dollari in due anni in cambio della marcia indietro Usa su alcuni dazi. Ma altri dazi resteranno fino al completamento della 'fase due', in cui verranno affrontate, tra l'altro, questioni relative a tecnologia e cybersecurity.

La fiducia del settore manifatturiero di New York sale oltre le attese ulteriore segnale di ripresa: i mercati restano cauti anche perché alcune trimestrali Usa sono contrastanti

Non dovrebbero esserci sorprese tra le righe dei verbali della riunione di politica monetaria della Bce a dicembre. Indicazioni potrebbero comunque arrivare da un intervento della presidente Christine Lagarde in serata. Sul fronte della Fed, ieri alcuni banchieri centrali hanno espresso fiducia sul fatto che i tassi siano al livello appropriato per sostenere la crescita e far salire l'inflazione.

Confermati nella lettura finale i dati preliminari per i prezzi al consumo di dicembre, in rialzo dello 0,5% congiunturale e dell'1,5% tendenziale per l'indice nazionale, e di 0,6% e 1,5% per l'armonizzato.

DATI MACROECONOMICI

USA

Vendite al dettaglio dicembre (14,30) - attesa 0,3% m/m.

Nuove richieste sussidi disoccupazione settimanali (14,30) - attesa 216.000.

Indice Fed Filadelfia gennaio (14,30) - attesa 3,8.

Etichette: Aritmatica, Caffé Espresso |

I commenti sono chiusi.