CAFFE’ ESPRESSO

28 ottobre 2019 - Si apre la settimana delle riunione Fed e BoJ ...

Nei prossimi giorni, principali 'market driver' del mercato saranno le riunioni di Federal Reserve e Banca del Giappone, con gli operatori che danno pressoché per certo un ulteriore taglio dei tassi nel caso dell'istituto centrale Usa e una politica monetaria invariata nel caso di quello nipponico.

L'agenzia statunitense ha lasciato invariato a 'BBB/A-2' con outlook negativo il giudizio sul rating sovrano dell'Italia, come da attese. S&P considera "ampiamente credibili" gli obiettivi fiscali del governo, anche se la debolezza della domanda sia interna che estera e la bassa inflazione complicano lo sforzo di abbassare il debito, e vede come ottimistiche le previsioni di crescita nominale. L'agenzia stima l'economia italiana in crescita dello 0,1% quest'anno e dello 0,4% nel 2020.

L'Ue spera di accordarsi oggi su un rinvio al 31 gennaio, con l'uscita di Londra dal blocco che potrebbe però essere anticipata se il Parlamento britannico ratificasse prima l'accordo di divorzio, secondo alcune fonti.

Dollaro vicino ai massimi da due mesi contro lo yen in vista della Fed.

Etichette: Aritmatica, Caffé Espresso |

I commenti sono chiusi.