CAFFE’ ESPRESSO

8 ottobre 2019 - Produzione industriale tedesca sopra le attese.

Dopo la serie di dati macro deludenti della scorsa settimana dalla prima economia della zona euro, questa mattina la produzione industriale tedesca supera abbondantemente le attese con una crescita dello 0,3% congiunturale.

L'economia Ue necessita di stimoli fiscali preventivi da parte di Paesi come la Germania e l'Olanda o dovrà affrontare un lungo periodo di bassa crescita. E' quanto dirà la Commissione europea - riecheggiando le parole di Mario Draghi - ai ministri delle Finanze al vertice della prossima settimana, secondo un discussion paper visto da Reuters. Secondo lo stesso documento, l'economia dell'Eurozona non rimbalzerà quest'anno.

La Fed dovrebbe continuare a ridurre i tassi nel tentativo di neutralizzare i crescenti rischi di rallentamento dell'economia, ha detto ieri il presidente della Fed di Minneapolis Neel Kashkari, aggiungendo che per stimolare la congiuntura si potrebbe ricorrere anche al Qe come già fatto durante la crisi del 2008. Il board della banca centrale statunitense è diviso al momento circa la necessità di un nuovo taglio dei tassi, ma il mercato ne attende uno al prossimo meeting del 29-30 ottobre.

Uno studio del Committee on the Global Financial System Committee (CGFS), reso noto ieri sera, difende l'uso di strumenti come tassi negativi e Qe da parte delle banche centrali nei momenti di crisi finanziaria, affermando che i benefici di tali strumenti si sono dimostrati superiori agli effetti collaterali negativi.

 

Il settore servizi cinese è cresciuto al ritmo più basso da sette mesi in settembre, nonostante un forte incremento degli ordini, a causa del rialzo dei costi operativi

Principali valute poco mosse, con trading in stretto range. L'euro galleggia poco sotto la resistenza in area 1,10 dollari dopo aver recuperato dai minimi di due anni e mezzo segnati la settimana scorsa.

DATI MACROECONOMICI

USA

Prezzi alla produzione settembre

 

Etichette: Aritmatica, Caffé Espresso |

I commenti sono chiusi.