CAFFE’ ESPRESSO

11 settembre 2018 - Diminuisce l'avversione al rischio e il dollaro perde leggermente terreno.

Banca d'Italia pubblica il documento 'Banche e moneta: serie nazionali', contenente tra gli altri i nuovi dati, relativi a luglio, su depositi, impieghi e sofferenze delle banche italiane.

È previsto in marginale peggioramento dell'indice di fiducia degli investitori tedeschi in settembre.

Trump ha ricevuto una lettera "molto calda, molto positiva" dal leader nordcoreano Kim Jong Un, nella quale si chiede un nuovo incontro. Lo ha annunciato la Casa Bianca, che si è attivata per fissare una data.

Euro/dollaro poco variato dopo l'apprezzamento di circa lo 0,4% registrato nella seduta di ieri in scia al parziale allentamento delle tensioni sul debito italiano. Il biglietto verde sale invece sullo yen in un clima di minore avversione al rischio. Bene la sterlina, dopo che ieri il capo negoziatore Ue sulla Brexit Barnier ha definito "realistico" aspettarsi la firma di un accordo in sei/otto settimane: la divisa britannica è salita sul dollaro al massimo dal 2 agosto scambiando ai massimi da un mese anche sull'euro .

Nelle notte il rendimento sulla scadenza biennale Bond Usa ha toccato un nuovo massimo da 10 anni, a 2,719%, grazie ai dati economici che sostengono le attese di un nuovo rialzo dei tassi Fed questo mese.

DATI MACROECONOMICI

GERMANIA

Indice Zew settembre

Etichette: Aritmatica, Caffé Espresso |

I commenti sono chiusi.