CAFFE’ ESPRESSO

8 giugno 2018 - I contrasti sui dazi saranno al centro del G7; mercati nervosi.

Chiusura positiva per l'obbligazionario Usa, in un contesto che premia gli asset rifugio in un clima di tensione tra gli Stati Uniti e i principali partner commerciali, che si confronteranno al G7. Il rendimento del benchmark decennale Usa ha archiviato la seduta a 2,92% dal 3%.

Conte debutta sulla scena internazionale al summit che si tiene oggi e domani in Canada. Al di là dei primi faccia a faccia del nuovo premier italiano con gli altri leader, il vertice ruoterà sul tema della politica commerciale protezionista degli Stati Uniti, che hanno esteso i dazi su alluminio e acciaio anche all'Unione europea. Secondo quanto dichiarato da Macron, gli altri sei membri del G7 tenteranno nei due giorni di riunioni di convincere Trump a modificare le sue politiche; l'obiettivo, ha detto il presidente francese, è arrivare a un testo condiviso dai sette membri, ma non al costo di sacrificare le esigenze dei partner degli Usa.

DATI MACROECONOMICI

GERMANIA

Produzione industriale aprile

USA

Revisione scorte aprile

Vendite ingrosso aprile

Etichette: Aritmatica, Caffé Espresso |

I commenti sono chiusi.