CAFFE’ ESPRESSO

14 maggio 2018 - Oggi il Tesoro mette in asta i Btp Italia (legati all'inflazione).

Pochi movimenti sui mercati complice una giornata priva di spunti dal calendario macroeconomico ad eccezione di un paio di interventi di membri Bce. Il rischio Italia rientra rispetto a venerdì grazie al rialzo del rendimento Bund.

Il dollaro appare leggermente indebolito per via del rientro dei rendimenti Bond dai picchi di giovedì.

Al via in mattinata l'offerta alla clientela retail del nuovo Btp Italia, il titolo maggio 2026 che garantisce una cedola minima di 0,4% e verrà collocato ai privati secondo la procedura 'a rubinetto' - vale a dire che ogni richiesta verrà soddisfatta - fino a mercoledì, salvo il ministero dell'Economia decida di chiudere l'offerta già martedì sera.

Atteso dall'Ocse il leading indicator italiano relativo a marzo. L'indicatore di febbraio aveva mostrato un calo per l'Italia, fornendo "segnali di rallentamento della fase di crescita". L'indice era sceso a febbraio a 100,7 punti dai 100,8 registrati nei tre mesi precedenti. L'analisi dell'Ocse indicava segnali di rallentamento della crescita anche per le economie di Germania e Francia e per la zona euro nel suo complesso.

ASTE DI TITOLI DI STATO

Btp Italia 8 anni rivolta al pubblico retail, termina il 16 maggio con facoltà di chiusura anticipata a martedì sera.

Germania, Tesoro offre 2 miliardi Bubill 10/10/2018.

Etichette: Aritmatica, Caffé Espresso |

I commenti sono chiusi.