CAFFE’ ESPRESSO

3 maggio 2018 - La Fed non muove i mercati.

La banca centrale Usa ha lasciato invariato, come previsto, il costo del denaro a 1,50-1,75% ed ha espresso fiducia sulla sostenibilità della recente risalita dell'inflazione verso il target, restando così in corsa per una nuova stretta sui tassi d'interesse in giugno. Il comitato di politica monetaria ha, inoltre, minimizzato il rallentamento della congiuntura e della creazione dei posti di lavoro evidenziato dagli ultimi dati, sottolineando come questo s'inserisca all'interno di una fase di solidità dell'economia.

Eurostat diffonde i numeri preliminari sui prezzi al consumo di aprile nella zona euro, che saranno utilizzati dagli investitori per calibrare le proprie attese sulle prossime mosse della Bce.

Andamento negativo in Asia per quotazioni petrolifere, appesantite dall'aumento delle scorte settimanali e della produzione Usa, che annullano gli sforzi dell'Opec per ridurre l'offerta e spingere al rialzo i prezzi.

Il dollaro storna dal picco da quattro mesi toccato sulle principali controparti valutarie dopo il verdetto di politica monetaria della Fed, in attesa dei numeri sugli occupati Usa, che domani forniranno nuove indicazioni sullo stato di salute della prima economia mondiale.

Chiusura in rialzo per i governativi Usa dopo la diffusione del programma trimestrale di emissioni, rivelatosi più leggero delle attese, mentre il verdetto della Fed ha avuto un impatto relativamente contenuto sul mercato.

DATI MACROECONOMICI

ZONA EURO

Stima flash prezzi consumo aprile

USA

Bilancia commerciale marzo.

Nuove richieste sussidi disoccupazione settimanali.

Ordini industria marzo

Pmi non manifatturiero Ism aprile

ASTE DI TITOLI DI STATO

EUROPA

Francia, Tesoro offre 7,5-8,5 miliardi Oat maggio 2026 cedola 0,5%, maggio 2028 cedola 0,75%, maggio 2034 cedola 1,25%, maggio 2048 cedola 2%.

Gran Bretagna, Tesoro offre 3 miliardi sterline Gilt 2023 cedola 0,75%.

Spagna, Tesoro offre 3,5-4,5 miliardi titoli Stato gennaio 2021 cedola 0,05%, aprile 2028 cedola 1,4%, luglio 2066 cedola 3,45%; 0,5-1,0 miliardi indicizzato novembre 2021.

Etichette: Aritmatica, Caffé Espresso |

I commenti sono chiusi.