CAFFE’ ESPRESSO

5 aprile 2018 - Rimbalzano le borse sulla speranza che si disinneschi la spirale di ritorsioni commerciali tra Usa e Cina.

Rimbalzano le borse sulla speranza che si disinneschi la spirale di ritorsioni commerciali tra Usa e Cina. Lo yen perde terreno, i tassi sono in lieve risalita, dollaro in leggero apprezzamento.

I Btp hanno registrato uno spread contro la Germania a 125 punti base, i minimi dalla prima settimana di febbraio, un tasso del decennale che aggiorna i minimi da dicembre a 1,74% e il future ai massimi di contratto. Buona anche la performance contro la Spagna, con lo spread Btp-Bono sceso fino a 59 punti base, minimo dalla prima settimana di marzo, contro i 61 della chiusura precedente.

Gli Usa hanno ieri detto di voler negoziare una soluzione al crescere di tensioni commerciali con la Cina, dopo che Pechino ha annunciato nuove imposte del 25% su 106 prodotti statunitensi, in risposta all'annuncio dell'amministrazione Trump di nuovi dazi doganali su prodotti industriali e tecnologici cinesi, per un valore di circa 50 miliardi di dollari; ma l'ambasciatore cinese a Washington ha detto che "bisogna essere in due per il tango". Tuttavia, mentre Trump twittava messaggi sprezzanti, la sua amministrazione segnalava possibili spazi di manovra.

Dollaro in rialzo contro yen sulla scia della speranza che si possa evitare una guerra commerciale, mentre sul mercato regna l'attesa del dato sull'occupazione Usa in agenda domani.
Non ci sono al momento segnali che la Cina intenda portare nella guerra commerciale la ricca quota di titoli del Tesoro Usa in suo possesso, 1.170 miliardi di dollari a fine gennaio che la rendono il primo creditore straniero degli Usa e il numero due in assoluto dopo la Fed.

DATI MACROECONOMICI

ZONA EURO
Markit, Pmi finale marzo
Vendite dettaglio febbraio

USA
Bilancia commerciale febbraio
Nuove richieste sussidi disoccupazione settimanali

ASTE DI TITOLI DI STATO
EUROPA
Francia, Oat maggio 2028 cedola 0,75%, maggio 2034 1,25%, giugno 2039 1,75% e ottobre 2048 2%.
Spagna, Bonos scadenza 31/1/2021, cedola 0,05%; scadenza 30/4/2028, cedola 1,4%; scadenza 31/10/2048, cedola 2,7%; indicizzato inflazione scadenza 30/11/2027, cedola 0,65%.

ASIA
Cina, mercati chiusi 5 e 6 aprile

Etichette: Aritmatica, Caffé Espresso |

I commenti sono chiusi.