Caffé Espresso

Una tazzina di notizie finanziarie

16 luglio 2019 – Oggi attesa per l’indice Zew …

In arrivo la lettura di luglio dell'indice Zew che monitora la fiducia degli investitori tedeschi. Le attese sono per un lieve miglioramento a -20,0 dopo il crollo a -21,1 del mese precedente.

Seduta positiva per la carta italiana in un contesto di volumi sottili che ha visto il differenziale di rendimento Btp-Bund fermarsi a 193 punti base, minimo intraday e nuovo minimo da maggio 2018, e il tasso del decennale di riferimento a 1,64%.

I tassi di interesse “core” restano sostanzialmente stabili mentre continua il buon momento per la carta italiana. Accresce la fiducia sull’Italia il giudizio di venerdì sera con cui l'agenzia di rating canadese Dbrs ha mantenuto il rating sovrano italiano a 'BBB (high)', con trend stabile, citando i progressi fatti dalle banche nel miglioramento della qualità del credito e l'impegno del governo per una più rigida strategia di bilancio. Inoltre le prospettive delle aziende italiane sono migliorate nei quattro mesi tra marzo e giugno in maniera più significativa che per gli altri Paesi, secondo quanto emerge da un'indagine congiunturale condotta a livello mondiale e pubblicata oggi. L'indagine, condotta tre volte l'anno da IHS Markit, segnala un livello di fiducia delle imprese italiane ai massimi da 12 mesi, con un aumento dell'ottimismo, rispetto alla precedente edizione di febbraio, per le prospettive future dell'attività, l'occupazione e la spesa per investimenti. Le borse dopo una partenza positiva tornano sui loro passi anche per via della crescita economica cinese che ha rallentato nel secondo trimestre al 6,2%, tasso più debole da 27 anni, a causa di una domanda interna ed estera sempre più fiacca per colpa della crisi del commercio con gli Usa. Nonostante a giugno abbiano dato segni positivi sia la produzione che le vendite al dettaglio, i progressi potrebbero non essere sostenibili: Pechino potrebbe continuare a dare corso a misure di stimolo nei prossimi mesi.

 

Negli ultimi scambi sulla piattaforma asiatica in luce la performance positiva dello yuan, favorito dall'incoraggiante lettura delle ultime statistiche macro cinesi. Debole invece la sterlina, che vede sempre meno chiaro sui prossimi sviluppi politici della Brexit.

 

 

DATI MACROECONOMICI

 

GERMANIA

Indice Zew luglio.

 

USA

 

Vendite dettaglio giugno.

 

Produzione industriale giugno.

 

Scorte settimanali prodotti petroliferi Api.

► continua

15 luglio 2019 – Fiducia delle imprese italiane ai massimi degli ultimi 12 mesi.

► continua

12 luglio 2019 – Atteso in serata giudizio sull’Italia …

► continua

10 agosto 2019 – In attesa do Powell …

► continua

9 luglio 2019 – Il Tesoro sfrutta il buon momento per riaprire l’emissione a 50 anni …

► continua

8 luglio 2019 – Produzione tedesca appena sotto le attese.

► continua

4 luglio 2019 – La Commissione europea ha accantonato la minaccia di una procedura d’infrazione….

► continua

3 luglio 2019 – Si sblocca lo stallo UE sulle nomine….

► continua

2 luglio 2019 – Riprenderà questa mattina alle 11 il Consiglio europeo …

► continua

1 luglio 2019 – Yuan in rialzo dopo il G20 …